Termoconvettore elettrico: per un ambiente domestico più caldo

termoconvettore elettricoUn impianto di riscaldamento non sempre assicura calore in ogni stanza. Per ovviare a questo problema, si può acquistare il termoconvettore elettrico.
Qual è il funzionamento del termoconvettore elettrico?
Il termoconvettore elettrico emana calore grazie ad una resistenza elettrica. Il calore emanato viene distribuito nell’ambiente in modo del tutto naturale. Ci sono però anche i modelli la cui diffusione è forzata per mezzo di una ventola. Questi prodotti vengono chiamati ventilconvettori ma, spesso e volentieri, vengono  commercializzati col nome di “termoconvettore ventilato“.
Il termoconvettore elettrico è il metodo ideale per riscaldarsi o in attesa che il tuo impianto di riscaldamento faccia effetto o (come detto in precedenza) per riscaldare anche gli ambienti più umidi della casa. In base al modello acquistato, un termoconvettore elettrico potrà essere in grado anche di riscaldare stanze abbastanza voluminose.
Se vuoi saperne di più su questo argomento, non ti resta che continuare nella lettura di questa pagina, dove potrai scoprire anche i migliori modelli in commercio.

Scopri nella tabella in basso i migliori termoconvettori elettrici; modelli che vantano un ottimo rapporto qualità prezzo!

 
Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2019 2:11

Termoconvettore elettrico a parete o da pavimento?

Desideri un termoconvettore elettrico fisso o portatile?
Questa scelta ti indirizzerà verso l’acquisto migliore, che andrà incontro perfettamente alle tue esigenze. Un termoconvettore che si può montare a parete, ti permette di risparmiare spazio e risulta meno ingombrante rispetto ai modelli da pavimento. D’altro canto però, questi modelli sono considerati fissi. Infatti, vanno montati a parete tramite l’apposito kit in dotazione (viti e tasselli). Toglierli dalla parete si può, ma resterebbero a quel punto i buchi che andrebbero “riparati”.
Quindi, se scegli un modello a parete valuta attentamente il posto in cui vuoi posizionare il prodotto.
Se invece dovessi scegliere un modello da pavimento, non avrai bisogno di nessun montaggio. Questi modelli si possono facilmente trasportare da una stanza all’altra grazie alla comoda maniglia o grazie alle ruote pluridirezionali.
Se sei indeciso tra un montaggio a parete e un posizionamento su pavimento, scegli i modelli che permettono entrambe le soluzioni. Così potrai inizialmente posizionarlo sul pavimento, salvo poi decidere di appenderlo.

Termoconvettore elettrico a basso consumo

Risparmiare è di certo una delle prime priorità in ogni famiglia. Si cerca sempre di evitare brutte sorprese in bolletta. Con il termoconvettore elettrico queste brutte sorprese non arriveranno visto che questo elettrodomestico permette diverse soluzioni per poter risparmiare.
Adesso, andremo a vedere quali sono quelle funzioni che ti permettono di gestire al meglio il consumo energetico.

  • Termostato regolabile: grazie a questo dispositivo sempre più diffuso, potrai mantenere la temperatura desiderata in modo costante. Infatti, il termostato ha il compito di accendere e spegnere il termoconvettore in base al livello di temperatura desiderato. Se la temperatura scende al di sotto del grado prefissato, il termoconvettore si accenderà. Al contrario, una volta raggiunta la temperatura ideale, il termoconvettore si spegnerà. Quindi, il risparmio è davvero assicurato e non dovrai tenere acceso inutilmente il tuo termoconvettore elettrico.
  • Livelli di potenza: scegliere tra diverse velocità garantisce la possibilità di non dover far funzionare sempre alla massima potenza il termoconvettore. Anche questo risulta essere un vantaggio economico non indifferente.
  • Funzione Eco: il termoconvettore sarà in grado di riscaldare l’ambiente domestico utilizzando meno potenza.
  • Timer: grazie a questa funzione potrai programmare l’accensione e lo spegnimento dell’elettrodomestico. Se vuoi che il termoconvettore inizi a riscaldare una determinata stanza prima del tuo arrivo da lavoro, ti basterà programmare la giusta ora di accensione. Questo ti permette di trovare un ambiente più caldo. Non solo, perché avere un termoconvettore con funzione timer ti permette anche di essere “smemorato”. Può capitare di dimenticarsi che il termoconvettore è acceso. Grazie al timer potrai dormire sonni tranquilli, tanto hai già pienamente programmato sia l’accensione che lo spegnimento del tuo elettrodomestico.

Vuoi ulteriormente risparmiare?
Leggi il prossimo paragrafo e ti diremo come fare.

Termoconvettore elettrico: prezzi

Quanto costa un termoconvettore elettrico?
In commercio ci sono diversi prodotti dal prezzo più o meno economico. Il valore sarà più o meno elevato in base alle caratteristiche.

Come abbiamo detto anche in precedenza, ci sono delle funzioni che possono permettere un ulteriore risparmio. Se il termostato è uno di quegli strumenti di cui sono ormai dotati tutti i nuovi modelli, lo stesso non si può dire del timer. Se desideri un prodotto con funzione timer dovrai pagare leggermente di più (ma l’aumento di prezzo non è così elevato).
Il prezzo potrà aumentare anche in base al livello di rumorosità del prodotto stesso. Opta per i modelli silenziosi soprattutto se hai intenzione di posizionare il termoconvettore elettrico in camera da letto. Un modello troppo rumoroso renderebbe impossibile il tuo sonno e ti farebbe optare per spegnerlo piuttosto che lasciarlo acceso durante la notte.
Altro parametro che fa aumentare il prezzo è la capacità riscaldante del prodotto. Ovviamente, più è elevata questa sua capacità, più alto sarà il suo valore commerciale.
Abbiamo parlato un po’ in generale di alcune delle caratteristiche che rendono più o meno economico un determinato termoconvettore elettrico. La scelta finale sulle funzioni spetta naturalmente a te. Tu dovrai valutare in base alle tue necessità cosa è più importante e cosa lo è meno. Di sicuro però, vorrai acquistare un prodotto di qualità ad un prezzo davvero vantaggioso. Infatti, in precedenza ti avevamo posto una domanda: “Vuoi ulteriormente risparmiare?”. Adesso ti spiegheremo come potrai farlo.

Si può risparmiare non solo sul consumo energetico, ma anche sul prezzo d’acquisto. Infatti, è sempre più diffuso e utilizzato l’acquisto online, visto che permette di risparmiare notevolmente sul prezzo d’acquisto di un prodotto. E noi abbiamo selezionato i termoconvettori elettrici con il miglior rapporto qualità prezzo acquistabili direttamente online (basta cliccare sui modelli che vedrai nell’apposita tabella sotto). Non dovrai uscire di casa, spendere soldi per la benzina e quant’altro. In più il prodotto ti arriverà comodamente a casa. Risparmio e comodità a portata di mouse.